Didattica

Percorsi tematici, laboratori e attività didattiche.
Storia, gioco e creatività per incentivare la scoperta e la curiosità dei giovani visitatori.
Una proposta formativa ricca e differenziata per età.

PAS e i 5 sensi

Memory tattile come scoperta delle diversità  percettive individuali, posta in relazione alla paleo-biodiversità.

Più ragazzi partecipano, più l'attività diventa impegnativa e divertente.

Per  preparare il memory tattile, servono vari materiali naturali come rocce, conchiglie, foglie, rami,  ecc., eventualmente anche materiale sciolto di varia natura, (sabbia, ciottoli, sale, zucchero, zolfo, torba, talco, etc.), in particolare per i ragazzi più grandi.

È necessario che ci siano due sacchetti dello stesso campione di materiale, in modo da poter formare successivamente  delle coppie.

Tutti i ragazzi devono mettere sugli occhi delle mascherine, fatto ciò l'operatore consegna ad ognuno un sacchetto contenete il materiale da indovinare.

A questo punto i ragazzi hanno qualche minuto di  tempo, (al max. 5), per tastare attentamente il contenuto del proprio sacchetto, sentire se ha un odore e/o un sapore. Dopodiché possono aprire gli occhi e descrivere con precisione l’oggetto al loro compagno di squadra. Per farlo dovrà compilare una scheda prestampata, con informazioni per aiutare il compagno, (compreso eventualmente un disegno), il quale dovrà trovare l’altra metà della coppia di materiale...

Alla fine i ragazzi scopriranno se hanno dato le informazioni giuste e, comunque, che le percezioni sensoriali sono individuali e cambiano da un individuo all'altro e si sono evolute nel tempo da una specie animale all'altra!

  • TipologiaLaboratorio esperenziale di memoria percettiva
  • DestinatariScuola dell'Infanzia e Primaria; Scuola Secondaria di I e II grado
  • SpaziMuseo dei PaleoAmbienti Sulcitani
  • TempiUn'ora e quarantacinque minuti